Famiglie al Centro: tre percorsi di successo. Arrivederci a settembre - Unione Pedemontana Parmense

archivio notizie - Unione Pedemontana Parmense

Famiglie al Centro: tre percorsi di successo. Arrivederci a settembre

Missione compiuta per “Famiglie al Centro”, il ciclo di incontri gratuiti con esperti organizzato dal Centro per le Famiglie distrettuale, gestito da Azienda Pedemontana sociale, in collaborazione con l’Ausl e le tante, vivaci realtà del territorio. Incontri che si sono svolti dallo scorso settembre a giugno e che sono stati suddivisi in tre percorsi a misura di neo, o futuri, mamme e papà.


Ai tradizionali appuntamenti settimanali di “Mamme al Centro” si sono affiancati quelli più innovativi di “Papà al Centro” e “Genitori al Centro”: spazi informali e accoglienti dove confrontarsi con educatori, professionisti dell’Ausl, del 118 ed esperti esterni, per acquisire quei semplici strumenti utili a vivere l’esperienza genitoriale a trecentosessanta gradi e stringere preziose relazioni con altre coppie che stanno vivendo, o si apprestano a vivere, le stesse emozioni ed incertezze di quella nuova fase della vita che inizia con l’arrivo dei figli.


Un periodo che può essere complicato e che, per essere vissuta al meglio, talvolta ha bisogno di essere accompagnato e supportato. Ed è proprio questo l’obiettivo di “Famiglie al Centro” e dei suoi 55 incontri che hanno registrato 377 presenze. Incontri che si sono conclusi lo scorso 11 giugno con un’aperifesta negli spazi de Linsolito Bar di Casa i Prati (Collecchio), luogo simbolo dell’inclusione, per condividere le impressioni sul percorso fatto e raccogliere suggerimenti per i prossimi appuntamenti che riprenderanno a settembre.


Il punto di forza del progetto “Famiglie al Centro” è stato senza dubbio la capacità di “fare rete” sul territorio, peraltro in un momento così difficile in cui c’era la necessità di tornare a tessere relazioni dopo il forzato isolamento causato dalla pandemia. I partecipanti sono stati, infatti, accolti su tutto il territorio del distretto, nelle biblioteche, oppure ospitati da altre realtà, come la Tenda di Sara e Abramo di Monticelli Terme.


«Supportare la genitorialità, fornendo gli strumenti per affrontare nel migliore dei modi i cambiamenti e le incertezze che si vivono con l’arrivo dei figli, è fondamentale – sottolinea Aldo Spina, presidente del Comitato Distretto Sud Est e assessore ai Servizi alla Persona dell’Unione Pedemontana Parmense –. Il Centro per le Famiglie, che ha sede a Sala Baganza, in pochi anni è diventato un punto di riferimento importante per le nostre comunità, soprattutto per la capacità di dare risposte puntuali, professionali ed efficaci ai bisogni del territorio. Il progetto “Famiglie al Centro” ne è l’ennesima dimostrazione. Un progetto che già nel suo primo anno di vita ha visto una grande partecipazione che, ne siamo sicuri, è destinata a crescere».


Per ulteriori informazioni sui nuovi percorsi di “Famiglie al Centro”, che riprenderanno a settembre,  si può contattare il Centro per le Famiglie allo 0521 331395 o inviare una mail all’indirizzo famiglie@pedemontanasociale.pr.it.


Pubblicato il 
Aggiornato il