GREEN PASS "Base" e "Super": come, dove e quando servono - Unione Pedemontana Parmense

archivio notizie - Unione Pedemontana Parmense

GREEN PASS "Base" e "Super": come, dove e quando servono

Con il Decreto-legge n. 172 del 26 novembre 2021, il Consiglio dei Ministri, su proposta del Presidente Mario Draghi e del Ministro della salute Roberto Speranza, ha introdotto nuove misure urgenti per il contenimento dell’epidemia da COVID-19 e per lo svolgimento in sicurezza delle attività economiche e sociali.

Il testo prevede una serie di misure in quattro ambiti:
 

  1. Obbligo vaccinale e terza dose (o del richiamo nel caso di chi ha fatto il vaccino monodose Johnson & Johnson);
  2. Estensione dell’obbligo vaccinale a nuove categorie; 
  3. Istituzione del Green Pass rafforzato;
  4. Rafforzamento dei controlli e campagne promozionali sulla vaccinazione.

Obbligo vaccinale e terza dose

Il decreto legge prevede di estendere l’obbligo vaccinale alla terza dose a decorrere dal 15 dicembre prossimo e con esclusione della possibilità di essere adibiti a mansioni diverse.


Obbligo vaccinale per nuove categorie 

Il provvedimento stabilisce l’estensione dell’obbligo vaccinale a ulteriori categorie a decorrere dal 15 dicembre. 

Le nuove categorie coinvolte saranno:
 

  • Personale amministrativo della sanità;
  • Docenti e personale amministrativo della scuola;
  • Militari;
  • Forze di polizia (compresa la polizia penitenziaria), personale del soccorso pubblico.

Green Pass

La durata di validità del Green Pass viene ridotta dagli attuali 12 a 9 mesi.

L’obbligo di Green Pass viene esteso a ulteriori settorialberghi; spogliatoi per l’attività sportiva; servizi di trasporto ferroviario regionale e interregionale; servizi di trasporto pubblico locale.

A decorrere dal 6 dicembre 2021 e fino al 15 gennaio 2022 viene introdotto il Green Pass rafforzato, che vale solo per coloro che sono o vaccinati o guariti. 

IMPORTANTE: le condizioni per le quali sarà possibile ottenere la certificazione saranno la vaccinazione e la guarigione dalla malattia, escludendo così l’ottenimento dopo il tampone.

 

Inoltre, nell’eventuale passaggio di colore di una regione, in base agli indici di ospedalizzazioni e contagi si eviteranno restrizioni per le persone vaccinate.

Il nuovo Certificato verde serve per accedere ad attività che altrimenti sarebbero oggetto di restrizioni in zona gialla nei seguenti ambiti:
 

  • Spettacoli
  • Spettatori di eventi sportivi
  • Ristorazione al chiuso
  • Feste e discoteche
  • Cerimonie pubbliche

In caso di passaggio in zona arancione, le restrizioni e le limitazioni non scattano, ma alle attività possono accedere i soli detentori del Green Pass rafforzato.

Dal 6 dicembre 2021 e fino al 15 gennaio 2022 è previsto che il Green Pass rafforzato per lo svolgimento delle attività, che altrimenti sarebbero oggetto di restrizioni in zona gialla, debba essere utilizzato anche in zona bianca.


Altre misure 

Sarà disposto un rafforzamento dei controlli da parte delle prefetture che devono prevedere un piano provinciale per l’effettuazione di costanti controlli entro 5 giorni dall’entrata in vigore del testo e sono obbligate a redigere una relazione settimanale da inviare al Ministero dell’interno.

Sarà potenziata la campagna di comunicazione in favore della vaccinazione.

Il Governo ha assunto e ha intenzione di assumere in via amministrativa altre decisioni:
 

  • E' già consentita la terza dose dopo 5 mesi dalla seconda;
  • Dal 1 dicembre sarà possibile prenotare la dose richiamo anche per la popolazione che rientra nella fascia d’età superiore ai 18 anni;
  • Se autorizzate, potranno essere avviate campagne vaccinali per la fascia di età 5-12 anni.

Cosa si puoi fare con il Super Green Pass in zona bianca, gialla e arancione:
 

  • Obbligo della mascherina negli ambienti al chiuso (obbligo all’aperto per la zona gialla e arancione)
  • Prendere i mezzi pubblici
  • Andare al bar e al ristorante al chiuso
  • Stare seduti al tavolo senza limiti di persone
  • Andare in palestra e nelle piscine al chiuso
  • andare al cinema, al teatro e nei musei
  • Assistere a spettacoli, eventi e competizioni sportive (accedere a stadi e palazzetti dello sport)
  • Andare in discoteca e nelle sale gioco
  • Assistere a cerimonie pubbliche
  • Muoversi liberamente, anche fuori dalla propria regione

Cosa si può fare con il Green Pass base in zona bianca:
 

  • Obbligo di indossare la mascherina negli ambienti al chiuso
  • Prendere mezzi pubblici
  • Andare in palestra o piscina
  • Andare nei ristoranti all’aperto
  • Non ci sono limitazione agli spostamenti

Cosa si può fare con il Green Pass base in zona gialla:
 

  • Obbligo di indossare la mascherina negli ambienti all’aperto
  • Consentito il servizio di asporto e la consegna a domicilio
  • Nessuna limitazione per gli spostamenti

Cosa si può fare con il Green Pass base zona arancione:
 

  • Non si può uscire dal comune di residenza, se non per motivi di lavoro, necessità ed urgenza
  • Non si può andare al ristorante
  • E' possibile prendere cibo da asporto

Cosa si può fare con il Green Pass base e con il Super Green Pass in zona rossa:
 

  • Non si può uscire dal comune di residenza se non per motivi di lavoro, necessità ed urgenza
  • I ristoranti e i bar sono chiusi
  • E' consentito solo l’asporto e la consegna a domicilio
  • I negozi sono chiusi ad esclusione di supermercati, edicole, tabaccherie, farmacie e quelli con codice Ateco consentito
     

Per maggiori informazioni è possibile consultare le FAQ ufficiali del Governo (clicca qui)


Pubblicato il 
Aggiornato il