Collecchio: inaugurata la stanza dell’allattamento - Unione Pedemontana Parmense

archivio notizie - Unione Pedemontana Parmense

Collecchio: inaugurata la stanza dell’allattamento

Un ambiente tranquillo e colorato, con tutto quello che serve per prendersi cura del proprio cucciolo, comoda poltrona per allattare compresa. Al Consultorio di Collecchio da ieri c’è un luogo in più a misura di neomamme. Una stanza inaugurata in occasione della Settimana Mondiale dell’Allattamento che nel Distretto Sud Est viene celebrata con un ricco calendario di eventi, organizzati dal Centro per le Famiglie, gestito da Pedemontana Sociale, e dall’Azienda Usl.

Al taglio del nastro sono intervenuti la presidente di Azienda Pedemontana Sociale e sindaca di Collecchio, Maristella Galli, insieme all’assessore alle Politiche sociali Costanza Guerci, al direttore dell’Ausl Distretto Sud Est Valerio Giannattasio e Giulia Vianello, in rappresentanza dell’azienda Aitec che ha donato la poltrona per allattare. Presenti anche le responsabili e gli operatori del servizio Salute Donna e del Centro per le Famiglie.


«Una iniziativa bellissima e necessaria – ha sottolineato Galli –. Tutto ciò che gira intorno alle mamme e ai papà è fondamentale per migliorare il mondo e un Comune ha il dovere di impegnarsi su progetti come questi. Il luogo che inauguriamo oggi è stato realizzato da una virtuosa collaborazione tra Ausl e Centro per le Famiglie distrettuale gestito da  Pedemontana Sociale, l’azienda del welfare dei Comuni dell’Unione che è il nostro fiore all’occhiello».


Il direttore Giannattasio ha voluto ringraziare «tutti coloro che hanno reso possibile questo spazio e la signora Vianello, che con grande sensibilità ci ha fatto questo splendido dono. Sono felicissimo perché qui si può mettere in atto con semplicità la pratica più bella del mondo. Oltre ad essere importante dal punto di vista sanitario per la prevenzione delle malattie – ha aggiunto –, da psichiatra voglio sottolineare che l’allattamento è un momento straordinario per il rapporto che si crea tra la madre e il piccolino».

Simona Valitutto, responsabile del servizio Salute donna dell’Ausl, ha rimarcato come «dopo un periodo difficile, in cui abbiamo dovuto chiudere diversi comparti, finalmente ripartiamo con l’apertura di un ambulatorio per accogliere la vita. E per questo ringrazio Pedemontana sociale e tutte le operatrici di Salute Donna che hanno sempre gettato il cuore oltre l’ostacolo».


Vianello ha spiegato come è nata l’idea di donare la poltrona: «Sono venuta al Consultorio con il mio bambino e ho sentito che parlavano di questo progetto, così ho pensato di dare una mano regalando questa poltrona. Un gesto che mi è venuto dal cuore».


La cerimonia è stata impreziosita dalla lettura di Giovanna Savi in ricordo della madre Lola Ferrari, storica ostetrica collecchiese e dal gesto di accoglienza alle neomamme da parte delle “nonne” e i “nonni” dei centri diurni gestiti da Azienda Pedemontana sociale, che hanno realizzato e regalato al nuovo servizio delle collane da allattamento.  


Pubblicato il 
Aggiornato il