Contributi affitti anche alle famiglie colpite dall'emergenza covid - Unione Pedemontana Parmense

archivio notizie - Unione Pedemontana Parmense

Contributi affitti anche alle famiglie colpite dall'emergenza covid

Le famiglie del Distretto Sud Est che hanno subito un calo del reddito o del fatturato a causa Coronavirus nel trimestre marzo-maggio 2020, almeno del 20 per cento rispetto allo stesso periodo del 2019 e con un ISEE fino a 35.000, possono accedere ai contributi del Fondo affitti 2020 per un totale di 58.783 euro. Contributi che possono essere richiesti anche da quei nuclei che,  indipendentemente dalla pandemia, abbiano un ISEE non superiore a 3.000 euro.

Da oggi, lunedì 5 ottobre, è stato infatti pubblicato il bando Acer per il sostegno dei canoni di locazione destinato ai residenti nei comuni dell’Unione Pedemontana Parmense (Collecchio, Felino, Montechiarugolo, Sala Baganza e Traversetolo) e dell’Unione Montana Appennino Parma Est (Calestano, Corniglio, Lesignano de’ Bagni, Langhirano, Monchio delle Corti, Neviano degli Arduini, Palanzano e Tizzano Val Parma). Le domande dovranno essere presentate entro il 20 novembre.


Chi può partecipare

Oltre a non superare i limiti ISEE, per partecipare al bando bisogna essere cittadini italiani, dell’Unione europea oppure extracomunitari purché in possesso di permesso di soggiorno da almeno un anno, ed essere titolari di un contratto di locazione. La domanda può essere presentata anche da un componente del nucleo residente o domiciliato nello stesso alloggio del titolare del contratto purché rientri nella medesima attestazione ISEE,.

Nel caso di mancanza di attestazione ISEE 2020, il richiedente può dichiarare un valore ISEE presunto, nel limite sopra individuato, impegnandosi a presentare la certificazione entro la data di scadenza del bando. Sono esclusi dal contributo: i nuclei che nel 2020 hanno già usufruito di un contributo dai fondi per l’emergenza abitativa e morosità incolpevole; gli assegnatari di alloggi di Edilizia Residenziale Pubblica, reddito di cittadinanza o pensione di cittadinanza; i destinatari di atti di intimazione di sfratto per morosità con citazione per la convalida.


Entità del contributo

Il contributo massimo erogabile non può essere superiore a 1.500 euro, e sarà pari ad una percentuale su tre mensilità di canone in relazione al calo di reddito o fatturato registrato a causa del covid. Più precisamente: 40 per cento per un calo del reddito tra il 20 e il 40 per cento; 70 per cento per un calo tra il 40  e il 70 per cento; 100 per cento per un calo uguale o superiore al 70 per cento.

I nuclei con ISEE fino a 3.000 euro possono accedere al contributo senza la necessità di dimostrare la diminuzione o la perdita del reddito familiare a causa del Covid-19. Anche in questo caso l’entità del contributo è pari a tre mensilità di affitto per un massimo di € 1.500 euro.


Presentazione della domanda: dove e quando

La domanda, comprensiva dell'autocertificazione che attesti la sussistenza dei requisiti, deve essere compilata tramite il modulo online pubblicato sul sito dell'Azienda Casa Emilia-Romagna (ACER PARMA) al seguente LINK (Bando n. 86/2020) e potrà essere presentata entro le ore 24 di venerdì 20 novembre 2020.


Alla domanda devono essere allegati:

- Copia del documento d'identità in corso di validità del richiedente;

- Documentazione adeguata a dimostrazione della riduzione del reddito (buste paga, certificazioni del datore di lavoro, fatture, ecc.).


Nei casi previsti, prima dell'erogazione del contributo, devono essere inviati:

- Copia del pagamento dell'imposta o dichiarazione per cedolare secca (in caso di contratto di locazione in corso di registrazione);

- Dichiarazione del legale rappresentante (in caso di contratto di assegnazione in godimento).


È ammessa la presentazione di una sola istanza per nucleo familiare. Nel caso di più contratti stipulati nel corso dell’anno, può essere presentata una sola domanda. Nel caso in cui una medesima unità immobiliare venga utilizzata da più nuclei familiari, ciascun nucleo ISEE può presentare domanda di contributo separatamente per la propria porzione di alloggio o per la propria quota di canone.


Ulteriori informazioni e contatti

Per ulteriori informazioni e assistenza nella compilazione della domanda è necessario rivolgersi all'Acer di Parma presso la sede in vicolo Grossardi 16/A, tel. 0521 215111 o agli Sportelli Acer attivi sul territorio:

  • COLLECCHIO - Lunedì 8.30-12.30 presso il Municipio;
  • LANGHIRANO - Martedì 14.30-17.30 presso Sala Donati (per i Comuni di Langhirano, Lesignano de' Bagni, Calestano, Corniglio, Monchio delle Corti, Neviano degli Arduini, Tizzano Val Parma, Palanzano);
  • MONTICELLI Mercoledì 8.30-12.30 presso lo Sportello Sociale (per i Comuni di Montechiarugolo e Traversetolo);
  • SALA BAGANZA Venerdì 8.30-10.30 presso lo Sportello Sociale
  • FELINO Venerdì 10.45-12.45 presso il Municipio.

Controlli

Il Comune di Langhirano, capofila del Distretto, effettuerà, anche tramite ACER i controlli sulle autocertificazioni prima o dopo la concessione del contributo. Saranno sottoposte ad un controllo più accurato le domande che presentano un valore ISEE non adeguato a sostenere il canone di locazione.
 

 

 


Pubblicato il 
Aggiornato il