Centro per le Famiglie: superare le difficoltà con il counseling - Unione Pedemontana Parmense

archivio notizie - Unione Pedemontana Parmense

Centro per le Famiglie: superare le difficoltà con il counseling

In famiglia, nella coppia, oppure a scuola, non sempre fila tutto liscio. Anzi, quasi mai. Ci possono essere momenti e criticità che con il trascorrere del tempo si fanno più complicate, diventando un’intricata matassa difficile da sbrogliare per chi è coinvolto in prima persona.

Per questo può essere fondamentale il punto di vista di un esperto, in un clima sereno e non giudicante, capace di aiutarci a ristabilire un equilibrio, a superare quegli ostacoli inaspettati che spuntano durante le tappe della vita. Ed è per questo che al Centro per le Famiglie del Distretto Sud Est, gestito da Azienda Pedemontana Sociale e che ha sede in via Vittorio Emanuele II numero 36 a Sala Baganza, è stato attivato il servizio gratuito di counseling genitoriale, di coppia e per gli insegnanti, a disposizione di chi vive e, nel caso dei docenti di chi lavora, nei comuni dell’Unione Pedemontana Parmense (Collecchio, Felino, Montechiarugolo, Sala Baganza, Traversetolo) e dell’Unione Montana Appennino Parma Est (Calestano, Corniglio, Langhirano, Lesignano de’ Bagni, Monchio delle Corti, Neviano degli Arduini, Palanzano, Tizzano Val Parma).


La consulenza genitoriale

È uno spazio di riflessione per aiutare i genitori, ma anche una singola mamma o un singolo papà, a comprendere meglio i bisogni e le difficoltà dei figli durante i cambiamenti che li accompagnano nella loro crescita, dall’infanzia all’adolescenza, oppure a superare i problemi di comunicazione con loro, per esempio quando si tratta di coniugare regole e affettività. Il consulente affianca i genitori nel costruire modalità più efficaci per relazionarsi con i figli, fornendo gli strumenti e le risorse utili. Non solo: il counselor li aiuta a sviluppare una maggiore consapevolezza delle proprie capacità, superando i vissuti fallimentari e quelle sensazioni di impotenza.


La consulenza di coppia

Che fare quando la coppia va in crisi? I partner vivono un malessere che, malgrado i loro sforzi, potrebbero non riuscire a superare. I problemi e le incomprensioni creano un circolo vizioso difficile da spezzare ed è qui che l’intervento di un counselor può essere fondamentale per accompagnare la coppia in un percorso di riflessione e di rielaborazione delle criticità, in un clima protetto e non giudicante, per permettere ad entrambi i partner di raccontare la propria percezione di disagio e di rimanere in ascolto del punto di vista dell’altro. La consulenza di coppia può essere a disposizione anche dei singoli partner che si trovino ad affrontare un momento di difficoltà all’interno della propria relazione di coppia.


La consulenza agli insegnanti

È un servizio realizzato in collaborazione con gli Istituti Comprensivi del Distretto Sud-Est. I percorsi di counseling vengono attivati a seguito di richieste specifiche del corpo docente (gestione di casi problematici, difficoltà nella relazione scuola famiglia, situazioni di disagio nel gruppo classe ecc.). La consulenza si pone l’obiettivo di supportare, attraverso l’ascolto, i diversi punti di vista, le emozioni e i bisogni, per una maggiore consapevolezza delle dinamiche relazionali non funzionali e delle potenziali risorse per affrontare le difficoltà. In questo caso il servizio viene attivato su richiesta di uno o più docenti.


Come accedere al servizio

Tutti gli incontri si svolgono al Centro per le Famiglie del Distretto Sud Est che ha sede a Sala Baganza, in via Vittorio Emanuele II numero 36. Oltre agli incontri in presenza, in questo periodo è possibile concordare appuntamenti in videoconferenza. Per avere maggiori informazioni e accedere al servizio, occorre telefonare allo 0521 331395 o inviare una mail all’indirizzo famiglie@pedemontanasociale.pr.it. Il Centro è aperto il lunedì, mercoledì e venerdì, dalle 8 alle 13, e il giovedì dalle 14 alle 17.


Pubblicato il 
Aggiornato il