Imprese: comunicazione di ripresa attività non più necessaria - Unione Pedemontana Parmense

archivio notizie - Unione Pedemontana Parmense

Imprese: comunicazione di ripresa attività non più necessaria

Da oggi, lunedì 4 maggio, le aziende che non rientrano nell’elenco delle tipologie che possono riaprire (Vedi elenco aggiornato), ma che fanno parte delle filiere considerate essenziali, non avranno più l'obbligo di presentare alla Prefettura la richiesta di autorizzazione o la comunicazione preventiva per la ripresa delle attività produttive industriali e commerciali.

 

Lo ha stabilito con un'apposita circolare il Ministero degli Interni, in cui si sottolinea come il sistema sulla verifica della sussistenza delle condizioni per la ripresa viene sostituito con un "regime di controlli sull'osservanza delle prescrizioni", contenuti nei protocolli in materia di sicurezza sui luoghi di lavoro.


"A fronte dell'esigenza di sostenere il riavvio del tessuto produttivo economico nazionale - indica la circolare - si pone l'imprescindibile necessita' di garantire la sicurezza dei lavoratori e di assicurare idonei livelli di protezione negli ambienti di lavoro". Per questi obiettivi sara' determinante attivare "un adeguato sistema di controlli, teso a verificare la puntuale osservanza delle prescrizioni poste a presidio delle tutele e ad applicare le eventuali, relative sanzioni".


La circolare resterà in vigore fino al 17 maggio.

 


Pubblicato il 
Aggiornato il