VIDEOSORVEGLIANZA: Arrivano le telecamere ad alta tecnologia - Unione Pedemontana Parmense

archivio notizie - Unione Pedemontana Parmense

VIDEOSORVEGLIANZA: Arrivano le telecamere ad alta tecnologia

“Occhi vigili” sempre più vigili nei cinque comuni dell’Unione Pedemontana Parmense. Il sistema di videosorveglianza installato nei territori di Collecchio, Felino, Montechiarugolo, Sala Baganza, Traversetolo e che, per mezzo di una convenzione si estende anche ai comuni di Calestano e Lesignano de’ Bagni, si fa sempre più ramificato e sofisticato. Entro l’anno verranno infatti installate sulle arterie stradali principali del territorio dell’Unione 14 nuove telecamere OCR ad alta tecnologia, le più avanzate disponibili sul mercato.

I nuovi occhi elettronici, infatti, non saranno soltanto in grado di leggere le targhe dei veicoli in tempo reale, segnalando quelli rubati o non in regola con assicurazione e revisione, ma potranno anche riconoscerne anche la marca, il modello e il colore, consentendo così di identificare più facilmente eventuali mezzi sospetti segnalati. Di più: saranno anche in grado di leggere le targhe dei camion che identificano la tipologia di merci trasportate, permettendo così di poter “seguire” eventuali carichi a rischio. Le nuove telecamere andranno a sostituire 14 delle OCR attualmente installate, che non saranno rottamate, ma verranno ricollocate in altre strade, ampliando così il sistema.

L’ulteriore salto di qualità nel controllo del territorio è stato reso possibile grazie al progetto messo a punto dall’Unione, che prevede investimenti per 160mila euro, capace di aggiudicarsi per mezzo di un bando un cofinanziamento da 90mila euro dalla Regione Emilia-Romagna. Progetto che oltre all’aggiornamento e all’ampliamento del sistema di videosorveglianza, comprendeva anche gli incontri pubblici con i cittadini contro truffe e raggiri che si sono svolti a Felino e Traversetolo, così come il convegno “I fenomeni di criminalità e la percezione” che si è svolto al Castello di Felino. Una lotta integrata al crimine in ottica preventiva e repressiva, quindi, in un territorio dove tra il 2017 e il 2018 i reati sono calati dal 13 al 26 per cento a seconda del comune (trend che si sta confermando anche per il 2019) e dove oltre alla creazione di un sistema di videosorveglianza che oggi conta 191 telecamere (113 di contesto e 78 OCR), ha attivato il Servizio di Controllo di Vicinato.

«Come Unione abbiamo potuto cogliere le opportunità messe a disposizione dalla Regione nei confronti degli enti sovracomunali, grazie ad un lavoro di squadra degli amministratori e del personale dei suoi cinque Comuni – sottolinea il sindaco di Felino e assessore alla Sicurezza della Pedemontana Elisa Leoni –. Un lavoro che ha permesso di intercettare importanti finanziamenti. Sul sistema di videosorveglianza sono stati infatti investiti 800mila euro, di cui circa 200mila sono arrivati dalla Regione. Oltre alle telecamere abbiamo attivato il Controllo di Vicinato e i dati della Prefettura certificano un calo generale dei reati nostri cinque comuni. Ma questi risultati per noi non rappresentano un punto di arrivo, ma un nuovo punto di partenza, perché la sicurezza rimane al centro della nostra agenda politica».

«Il progetto, pensato ed iniziato tre anni fa, comincia a dare i suoi frutti – afferma il comandante della Polizia Locale Pedemontana Franco Drigani –. Non abbiamo mai sottovalutato il senso di insicurezza dei cittadini, determinato da una serie complessiva di fattori economici, sociali e ambientali, oltre che da una percezione della criminalità spesso non del tutto corrispondente alla realtà. Abbiamo sempre evitato di alimentare le tensioni inseguendo le paure della collettività – spiega il comandante –, impiegando tutti i meccanismi istituzionali possibili per fornire risposte adeguate, sia sul versante tecnologico, sia su quello relazionale. Un lavoro silenzioso e impegnativo – conclude Drigani – che ha visto protagonisti le istituzioni e i cittadini, attraverso un percorso partecipativo che deve proseguire».

 

 

 


Pubblicato il 
Aggiornato il