Progetto Sicurezza, 90mila euro dalla Regione all’Unione - Unione Pedemontana Parmense

archivio notizie - Unione Pedemontana Parmense

Progetto Sicurezza, 90mila euro dalla Regione all’Unione

«Più videosorveglianza e iniziative per mettere la popolazione più esposta al riparo dalle truffe: con un progetto valido e complesso, ma prossimo alle esigenze della cittadinanza, l’Unione Pedemontana Parmense si è aggiudicata un cofinanziamento di 89.100 euro dalla Regione Emilia-Romagna per un progetto articolato di 163.000 euro» afferma la consigliera regionale del Pd Barbara Lori nel comunicare la lieta notizia.

«Nelle comunità come la nostra – prosegue Lori che è stata sindaco di Felino – la presenza di videocamere e di un sistema di sorveglianza esteso, possono fare davvero la differenza per la sicurezza dei cittadini. Il progetto definito dai cinque comuni di Collecchio, Sala Baganza, Felino, Traversetolo e Montechiarugolo prevede una combinazione di diverse misure di prevenzione. Il primo passo – annuncia – sarà l’implementazione del sistema di videosorveglianza già presente nel territorio, unito a nuovi strumenti di lettura delle targhe e al posizionamento di varchi che consentano un controllo più attento sia lungo il perimetro dell’Unione, sia nei centri abitati. Una misura finalizzata alla prevenzione del crimine e al tempo stesso a facilitare le attività investigative e repressive».

«Ma non solo – aggiunge la consigliera regionale –. Il progetto prevede poi altre iniziative dedicate alla prevenzione delle truffe, soprattutto a tutela degli anziani. La portata innovativa di quanto sarà realizzato dall’Unione Pedemontana Parmense sta anche nella realizzazione di attività diverse dai tradizionali opuscoli o convegni. Perché oltre a questi, con la collaborazione di attori della compagnia teatrale sostenuti dall’amministrazione, si insceneranno vere e proprie visite al domicilio dei cittadini più esposti al rischio truffa».

«Complimenti quindi all’Unione dei Comuni per aver ottenuto il contributo della Regione – conclude Lori –, ma complimenti anche per aver saputo presentare un progetto che sono certa saprà rispondere ad una reale esigenza di sicurezza e di collaborazione tra cittadini e istituzioni».


Pubblicato il 
Aggiornato il