Protezione civile: due giorni di maxi esercitazione - Unione Pedemontana Parmense

archivio notizie - Unione Pedemontana Parmense

Protezione civile: due giorni di maxi esercitazione

Protezione civile: due giorni di maxi esercitazione

Una due giorni con un massiccio dispiegamento di uomini e mezzi della Protezione civile, tutta dedicata ai ragazzi delle scuole e all’intera popolazione, per imparare a conoscere i comportamenti corretti da assumere in caso di calamità naturali e osservare il funzionamento di un campo di accoglienza per sfollati con tende, cucina da campo, dimostrazioni e laboratori per tutte le età.


Venerdì 27 e sabato 28 settembre, il Giardino Farnesiano all’ombra della Rocca Sanvitale di Sala Baganza, sarà teatro di una maxiesercitazione che impiegherà oltre 50 volontari, compresi il Nucleo Operativo Cinofilo di Traversetolo e l’Equipe Psicosociale per le Emergenze del NIP. La grande simulazione, organizzata dal nucleo di Protezione civile di Sala Baganza e dall’Unità di Protezione civile di Parma dell’A.N.A. (Associazione Nazionale Alpini), coinvolgerà tutte le associazioni che operano in convenzione con l’Unione Pedemontana Parmense.


Nella giornata di venerdì 27 settembre il campo sarà visitabile dalle 8,30 alle 18, mentre sabato 28 settembre dalle 8,30 alle 19. Durante le due giornate, verranno organizzati, a partire dalle ore 16, dei percorsi didattici sui rischi idrogeologici e sanitari, su come leggere una cartina, sulla psicologia dell’emergenza e sugli incendi boschivi. Per i bimbi più piccoli, dai 3 agli 8 anni, ci sarà il gioco “Anch’io salvo il bosco”.


I ragazzi verranno suddivisi in squadre e potranno partecipare alle varie attività che prevedono, tra le altre cose, l’uso di una motopompa idrovora, la simulazione dello spegnimento di un incendio con l’uso di manichette e la ricerca di una persona scomparsa con l’aiuto dei volontari a quattro zampe del Nucleo Operativo Cinofilo di Traversetolo.

Durante le due giornate, la cucina da campo funzionerà veramente, preparando torta fritta e salume per i visitatori. Ai cittadini residenti nel Comune di Sala Baganza verrà inoltre consegnato uno zainetto contenente un piccolo kit per le emergenze.


L’ingresso e la partecipazione alle varie attività saranno, ovviamente, gratuiti.  L’esercitazione vuole essere un’importante occasione di formazione e sensibilizzazione di tutti i cittadini, perché siano essi stessi parte attiva dell’intero sistema per la prevenzione e la gestione delle situazioni di emergenza.


Pubblicato il 
Aggiornato il