Contributi alle imprese: aperti tre bandi dalla Regione - Unione Pedemontana Parmense

archivio notizie - Unione Pedemontana Parmense

Contributi alle imprese: aperti tre bandi dalla Regione

Contributi alle imprese: aperti tre bandi dalla Regione

La Regione Emilia-Romagna ha pubblicato tre bandi per agevolare diverse tipologie di attività produttive, attraverso la concessione di contributi o la facilitazione all’accesso al credito. Il primo riguarda quelle che operano nei settori ricettivi e turistico-ricreativi; il secondo ha per obiettivo la valorizzazione delle produzioni artigianali, artistiche e tradizionali; il terzo è invece rivolto ai progetti di innovazione e diversificazione di prodotto o servizio per le piccole e medie imprese (PMI).  


Bando per le attività ricettive e turistico-ricreative

Il bando si pone un duplice obiettivo. Il primo è quello di favorire l’insediamento e/o lo sviluppo delle attività ricettive e turistico-ricreative emiliano-romagnole con contributi a fondo perduto per interventi di riqualificazione, ristrutturazione, ammodernamento e rinnovo delle attrezzature. Il secondo punta a facilitare l’accesso al credito delle imprese, attraverso l’azione sinergica dei contributi a fondo perduto con i contributi erogati sotto forma di controgaranzie tramite il Fondo Eu.Re.ca Turismo.

Il bando è rivolto alle strutture ricettive alberghiere, i locali di pubblico intrattenimento, le strutture ricettive all’aria aperta e le strutture, o stabilimenti, balneari e termali. Possono partecipare le Imprese individuali - società (di persone, di capitale, cooperative). Non potranno invece partecipare le società strumentali controllate direttamente o indirettamente da Pubbliche amministrazioni o altri soggetti pubblici.

Le domande dovranno essere presentate entro le ore 13 di martedì 3 dicembre 2019. Per informazioni e contatti clicca QUI.

Per visualizzare e scaricare la scheda di sintesi clicca QUI.


Bando per la valorizzazione delle produzioni artigianali, artistiche e tradizionali

Obiettivo del bando, è quello di valorizzare e promuovere le attività artigianali e commerciali aventi valore storico e/o artistico, tali da costituire testimonianza della storia, dell'arte, della cultura e della tradizione manifatturiera e imprenditoriale della regione Emilia-Romagna.

Potranno partecipare le imprese artigianali appartenenti all’elenco regionale dell’artigianato artistico e tradizionale (sono ammesse alla presentazione delle domande anche le imprese che abbiano fatto richiesta di iscrizione alla Regione entro il 30/09/19) e le attività inserite, alla data di presentazione della domanda, negli elenchi comunali delle botteghe storiche (L.R. 5/2008)

Le domande dovranno essere presentate a partire dal 15 ottobre e fino al 30 novembre 2019. È prevista la chiusura anticipata dei termini al raggiungimento di 150 domande, così come la loro riapertura in caso di mancato esaurimento dei fondi.

Per informazioni e contatti clicca QUI.

Per visualizzare e scaricare la scheda di sintesi clicca QUI.


Bando per progetti di innovazione e diversificazione di prodotto o servizio per le PMI

Lo scopo del bando è quello di sostenere l’innovazione e la diversificazione di prodotto o servizio delle PMI, facilitando l’accesso delle piccole e medie imprese all’utilizzo dei servizi innovativi a supporto dello sviluppo progettuale.

Potranno partecipare al bando le attività con sede operativa in Emilia-Romagna; le imprese con bilancio approvato riferito al 2018 per le società di persona, depositato alla competente Camera di Commercio (per le atre tipologie di società alla data di presentazione della domanda); le attività codice ATECO, anche secondario, appartenenti a quelli indicati nella Strategia Regionale di Specializzazione Intelligente per le priorità A, B e D, di cui all’appendice 4.

In nessun caso potranno partecipare ed essere beneficiarie dei contributi le società strumentali controllate direttamente o indirettamente da Pubbliche amministrazioni o altri soggetti pubblici.

Le domande dovranno essere presentate entro le ore 13 di mercoledì 18 dicembre 2019. Per informazioni e contatti clicca QUI.

Per visualizzare e scaricare la scheda di sintesi clicca QUI.


Pubblicato il 
Aggiornato il