Open      
motore di ricerca

Unione: più sicurezza e più attenzione al sociale

Unione: più sicurezza e più attenzione al sociale

I conti dell’Unione Pedemontana Parmense non soltanto tornano, ma c’è spazio anche per destinare una parte dell’avanzo di bilancio all’acquisto di un autovelox e al sistema di videosorveglianza, mantenendo sempre un occhio di riguardo ai Servizi sociali.

Cifre alla mano, illustrate dal presidente e assessore ai Servizi Finanziari Paolo Bianchi nella seduta del Consiglio di martedì 30 aprile a Traversetolo, complessivamente l’avanzo di bilancio ha raggiunto i 2.759.632 euro. Di questi, 1,7 milioni rappresentano l’accantonamento per il fondo crediti di dubbia esigibilità, in pratica le multe non pagate. Multe che ammontano a un totale di 1,8 milioni di euro che il fondo riesce a coprire per una cifra pari al 92,6 per cento.

Altri 438mila euro sono invece gli euro vincolati per il sociale, mentre 340mila euro sono le risorse non vincolate di cui il Consiglio, con una variazione di bilancio approvata nella medesima seduta, ha destinato 43mila euro all’acquisto di un autovelox mobile, da installare a bordo di un’auto della Polizia Locale, e 107mila euro allo sviluppo del sistema di videosorveglianza. Una cifra, quest’ultima, che avrebbe dovuto essere finanziata dai cinque Comuni dell’Unione che in questo modo potranno risparmiare risorse sui loro bilanci.

Nel 2018 sono state erogate sanzioni al Codice della Strada per 628.765 euro, sostanzialmente in linea con i 600.000 previsti, la metà dei quali dovranno, per legge, essere destinati a interventi per la sicurezza stradale e il Servizio di Polizia Locale.

Per quel che riguarda l’indebitamento, sulle casse dell’Unione pesa soltanto il mutuo da 400.000 euro contratto il 31 dicembre 2016 per il sistema di videosorveglianza. Mutuo che verrà estinto in 40 rate semestrali da 12.673 euro, che termineranno il 30 giugno del 2036, e restano ancora a pagare 359.872 euro.

Tempi record per i pagamenti, che l’Unione onora in dieci giorni invece dei 30 previsti dalla legge.

Il rendiconto è stato approvato da tutta la maggioranza di Pedemontana Socialista e Democratica, mentre dai banchi dell’opposizione del gruppo Lega Nord – Forza Italia, sono emerse posizioni diversificate: mentre i consiglieri Tiziana Azzolini, Walter Civetta e Luigi Tanzi hanno espresso il loro voto contrario, Simone Dall’Orto e Luca Fornari hanno votato a favore. Espressioni di voto che si sono replicate sulla variazione al bilancio necessaria per l’acquisto del velox e la destinazione dei fondi alla videosorveglianza.


Luce verde al consuntivo di Pedemontana Sociale

Via libera anche al consuntivo 2018 di Azienda Pedemontana Sociale, che rappresenta la voce più consistente del bilancio dell’Unione Pedemontana Parmense. Nel 2018 i trasferimenti dei cinque Comuni sono stati pari a 7.656.680 euro e, di questi, 5.274.361 euro sono stati destinati ai Servizi sociali. Risorse in calo rispetto al 2008 di circa 200mila euro, a fronte di un’utenza che è raddoppiata, passando dalle 1.412 persone in carico di 10 anni fa a 2.754 (892 minori e 1862 tra adulti, anziani e disabili).

«Il consuntivo esprime due elementi che parlano da soli – ha sottolineato il sindaco di Sala Baganza e assessore al Welfare dell’Unione Aldo Spina –: abbiamo numeri che sono perfettamente allineati a quelli previsti e quasi identici rispetto alla gestione del 2017. Elementi che ci certificano una gestione corretta e oculata».

Per il sindaco di Traversetolo e presidente di Pedemontana Sociale, Simone Dall’Orto, «si è andati nella direzione giusta, con una gestione ancor più virtuosa dell’azienda di quanto non lo fosse già. Sono stati raggiunti diversi obiettivi – ha proseguito il presidente di APS – e dal mio punto di vista c’è soddisfazione.Soddisfazione che a giugno sarà doppia, quando a Traversetolo verranno inaugurati il nuovo Centro Diurno e il nuovo Centro socio-occupazionale».

Anche in questo caso tutta la maggioranza ha approvato il consuntivo dell’azienda, mentre tra le fila della minoranza c’è da registrare il voto contrario di Azzolini, le astensioni del tandem Tanzi-Civetta e il voto favorevole di Dall’Orto e Fornari.

Immagini
Consiglio Traversetolo 30-04-2019_01 Consiglio Traversetolo 30-04-2019 02 Consiglio Traversetolo 30-04-2019 03 Consiglio Traversetolo 30-04-2019 04 Consiglio Traversetolo 30-04-2019 05 Consiglio Traversetolo 30-04-2019 06
Pubblicato il martedì 7 maggio 2019
Aggiornato il venerdì 21 giugno 2019