Prove di emergenza nei Comuni dell'Unione - Unione Pedemontana Parmense

archivio notizie - Unione Pedemontana Parmense

Prove di emergenza nei Comuni dell'Unione

Prove di emergenza nei Comuni dell'Unione

Simulazioni dei Centri Operativi Comunali: missione compiuta. Si sono concluse nei giorni scorsi in tutti e cinque i Comuni dell’Unione (Collecchio, Felino, Montechiarugolo, Sala Baganza e Traversetolo) le esercitazioni di attivazione dei COC, le “cabine di regia” guidate dai sindaci per coordinare tutti gli interventi da mettere in campo in caso di allerta o di emergenza. Cabine di regia piuttosto complesse, che coinvolgono Carabinieri, Polizia Locale, Vigili del Fuoco la Centrale operativa del 118 e le associazioni di Protezione Civile del territorio.

Un compito fondamentale quello del COC, in cui ogni ingranaggio deve funzionare alla perfezione. Ed è per questo che il Servizio di Protezione civile dell’Unione Pedemontana Parmense ha deciso di mettere in calendario le cinque simulazioni nell’ambito delle iniziative previste nella “Settimana della Protezione Civile”, istituita ogni anno dalla Regione tra maggio e giugno dopo il sisma che colpì l’Emilia nel 2012.

Durante le simulazioni sono state ripassate, una per una, tutte le procedure che devono essere attivate in caso di emergenza o di allerta per essere sempre pronti ed efficienti, augurandosi naturalmente di non averne mai bisogno.

Nei cinque Comuni dell’Unione è stato inoltre attivato Alert System, il servizio gratuito che permette di ricevere in tempo reale sul proprio numero di telefono fisso o mobile, le allerte di una certa gravità e le comunicazioni di emergenza per mezzo di messaggi vocali registrati. Iscriversi è semplice e veloce, basta compilare un modulo online disponibile QUI.


Pubblicato il 
Aggiornato il