SICCITÀ: NUMERO VERDE per segnalare le perdite - Unione Pedemontana Parmense

archivio notizie - Unione Pedemontana Parmense

SICCITÀ: NUMERO VERDE per segnalare le perdite

SICCITÀ: NUMERO VERDE per segnalare le perdite

A seguito della grave siccità che sta colpendo le province di Parma e Piacenza, per le quali è stato dichiarato lo stato di emergenza, IRETI, società del Gruppo Iren che si occupa della distribuzione dell’acqua, ha attivato il numero verde 800 038 038 per segnalare eventuali perdite d’acqua lungo la rete acquedottistica, in modo da permettere un intervento rapido per la riparazione del guasto.

Per limitare il consumo del nostro bene più prezioso, ricordiamo che nei cinque comuni dell’Unione Pedemontana Parmense (Collecchio, Felino, Montechiarugolo, Sala Baganza e Traversetolo) da venerdì 23 giugno sono entrate in vigore le ordinanze sindacali che vietano, fino al 15 settembre, di utilizzare l’acqua per usi che non siano domestici, alimentari e igienico-sanitari. In particolare è vietato innaffiare prati, orti e giardini (privati e pubblici); alimentare piscine, vasche di qualsiasi genere o qualsiasi scopo voluttuario (fontane ornamentali, zampilli etc.) se non in presenza di un sistema di ricircolo artificiale della medesima acqua; lavare spazi ed aree private in genere; lavare automobili ed automezzi ad eccezione degli operatori professionali.

Le ordinanze riguardano la fascia oraria che va dalle 7 alle 22, ad eccezione di Felino, dove invece il divieto è in vigore 24 ore su 24. I trasgressori rischiano una multa da 25 a 500 euro e il rispetto dell’ordinanza viene verificato dagli agenti della Polizia Municipale e Provinciale, dalle Guardie ecologiche Volontarie (G.E.L.A.) di Parma e, più in generale, da tutti gli agenti di Polizia Giudiziaria. Si invitano inoltre i cittadini a collaborare, segnalando casi di inadempienze, e ad osservare piccoli consigli che possono generare un grande risparmio nel consumo dell’acqua, come applicare un riduttore di flusso ai rubinetti; preferire la doccia al bagno; tenere aperto rubinetto solo per il tempo necessario, chiudendolo ad esempio mentre ci si lavano i denti o si applica lo shampoo; utilizzare lavatrice e lavastoviglie solo a pieno carico; lavare i piatti, frutta e verdura in una bacinella e usare l’acqua corrente solo per il risciacquo.

 

 


Pubblicato il 
Aggiornato il