MAMME INSIEME incontri per la maternità - Unione Pedemontana Parmense

archivio notizie - Unione Pedemontana Parmense

MAMME INSIEME incontri per la maternità

MAMME INSIEME incontri per la maternità

Si ritrovano ogni mercoledì mattina con i loro cuccioli, per condividere le emozioni, i dubbi e le paure della maternità, un periodo di grandi cambiamenti che per essere vissuto serenamente a volte ha bisogno di un aiuto, di un confronto.

Sono le neomamme di “Mamme Insieme”, percorso di incontri promosso da Pedemontana Sociale per condividere i sentimenti e chiacchierare, come solo le mamme sanno fare, delle questioni più pratiche, come ad esempio le strategie “ai fornelli” per cucinare le prime pappe, oppure confrontarsi sul distacco nel momento in cui si deve rientrare al lavoro, o ancora discutere insieme delle ricette giuste per mettere a nanna quei piccoli che cambiano l’esistenza, e a volte non fanno chiudere occhio.

Il ritrovo è sempre dalle 10 alle 12 nell’Asilo nido “Allende” di via Don Minzoni a Collecchio, dove le neomamme vengono accolte da Clelia Buratti e da Eleonora Russo, che si mettono a disposizione per facilitare questi preziosi incontri di mutuo aiuto, gratuiti e aperti a tutte le nuove madri che risiedono nei comuni dell’Unione Pedemontana Parmense (Collecchio, Felino, Sala Baganza, Montechiarugolo e Traversetolo). «Le prime parole che mi vengono in mente pensando a questo spazio, sono due: “Sostegno” e “Solidarietà” – dice Buratti –. “Mamme Insieme” è un luogo per sentirsi meno sole nell’avventura della maternità e della genitorialità, esperienze totalitarie complesse. Qui abbiamo l’opportunità di crescere insieme in una rete che ti accoglie per tutta la vita. Siamo una squadra, all’interno della quale c’è uno scambio reciproco di emozioni e sensazioni».

Anche Russo pone l’accento sul legame che si può sviluppare tra le nuove madri, «in un clima intimo, di condivisione e di apertura in un momento delicato». Un momento in cui talvolta si rischia, invece, di chiudersi, di isolarsi. Invece le neomamme qui hanno voglia di esprimersi, di spiegare perché questo “laboratorio di emozioni” è tanto speciale. Come Angelica, che aspetta il secondo figlio e ha deciso di tornare. «Il mio bambino ha due anni e mezzo – racconta –, ma ora che sono di nuovo in attesa sono ancora qui, perché questo è uno spazio di confronto e conforto, in cui sono nate amicizie con altre mamme. Penso che questo progetto sia una grande risposta ai bisogni delle neomamme ed è importante sapere che in certi momenti bui ci sono persone che ti accolgono, ti comprendono e ti aiutano senza giudicarti».

Le “Mamme Insieme” parlano «di come è andata la settimana – dice Alice – e se qualcuna ha dei dubbi, ci si confronta e si cercano le soluzioni. Eleonora ci dà degli spunti che riguardano non soltanto i nostri bambini, ma anche noi e le nostre famiglie, perché diventare mamme implica anche un cambiamento dell’ambiente che ci circonda. Le nostre paure sono le stesse ed è bello esternarle, poterle superare insieme». Non solo maternità, insomma. Il discorso spesso si allarga: «Molte volte si parla della vita in generale – spiega Simona –. Ci si aiuta a vivere con i nostri bimbi in modo più ricco, ma anche a crescere come persone. E mettere sul piatto i dubbi e le paure per parlarne insieme è di grande aiuto». Dubbi e paure, «che ti seguono in diversi momenti della giornata – sottolinea la neomamma Graziella – ed è molto utile confrontarsi con altre mamme, che magari ci sono già passate. Perché i loro consigli sono speciali e in questa rete puoi trovare tanto, puoi trovare tutto».

Lo spazio di Collecchio resterà aperto fino a fine giugno e riaprirà a settembre, dopo la pausa estiva. Per informazioni ed adesioni si può telefonare allo 0521 307102, dal lunedì al venerdì, dalle ore 9 alle 12, oppure scrivere all’indirizzo email: mammeinsieme@pedemontanasociale.pr.it

 

 


Pubblicato il 
Aggiornato il